Home :: Gite :: Ricovero casera giaf - monte giaf e monte venchiar
Domenica 22 Novembre 2020
Prealpi Carniche - Val D'Arzino - San Francesco
[RICOVERO CASERA GIAF - MONTE GIAF e MONTE VENCHIAR - 1]
Clicca sull'immagine per vedere la photogallery

Per partecipare alle gite è necessario iscriversi presso i Capigita o la segreteria della sezione il martedì o venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00.

Per questa gita le iscrizioni sono aperte il martedì e venerdì che la precedono.

I Capigita si riservano la facoltà di apportare modifiche a quanto programmato qualora le condizioni meteo o di sicurezza lo richiedessero.

RICOVERO CASERA GIAF - m. 960 - MONTE GIAF - m. 1085 - MONTE VENCHIAR - m. 1045

La Casera Giaf (m. 960), recentemente ristrutturata e adibita a ricovero, offre un ospitale punto di sosta. Essa si trova negli ampi prati della sella omonima che mette in comunicazione la Val d'Arzino con il Canale di Cuna e separa le quote del monte Giaf (m. 1085) a nord dal monte Venchiar (m. 1045) a sud.

Avvicinamento in auto: da Spilimbergo si segue la SP1 della Val D’Arzino che si dirige a Pinzano al Tagliamento e poi si addentra in Val D’Arzino. Giunti in prossimità di San Francesco si svolta a sinistra per Borgo Galants, si attraversa il torr. Arzino e poco oltre si parcheggiano le auto.

Il percorso inizia a quota m. 380, e segue il segnavia CAI n° 810 che lungo una comoda carrabile risale a tornanti il versante orientale del Monte Giaf fino a giungere ai prati di Sella Giaf e all’omonima casera (m. 960). Qui è possibile una comoda sosta per godersi l’amenità del luogo e predisporre per un meritato rinfresco.

Chi lo desiderasse con un’ulteriore breve sforzo può raggiungere la vetta del Monte Giaf e/o del Monte Venchiar.

La via verso la cima del Monte Giaf (m. 1085), si dirige verso nord e porta ad attraversare il pascolo alle spalle del rifugio e su tracce di sentiero si dirige verso il soprastante bosco dove la traccia diviene più evidente. Lungo questa, con due brevi ripidi tratti si giunge nei pressi della cima che si raggiunge uscendo verso destra dal sentiero.

La via verso il Monte Venchiar (m. 1045), si dirige verso sud e segue una traccia di sentiero ben battuta che si sposta verso levante, scavalcando di versante e regalando un magnifico scorcio sull’abitato di San Francesco e sulle montagne verso est ed in breve ci porta sulla vetta del Venchiar.

Dislivello in salita; a Sella Giaf m. 580
Difficoltà;   E
Tempi indicativi di percorrenza: 5 ore e 30’
Equipaggiamento: da escursione invernale in montagna
Trasporto: mezzi propri

Capigita: Edi Bottosso, Andrea Vadori