Home :: Bivacchi :: Casera montelonga :: Presentazione
PRESENTAZIONE
[] [] []

La casera si trova in bella posizione panoramica al margine superiore del grande bosco Ciastelat e Montelonga, a quota m. 1327 s.l.m., non lontana dal Monti Ciastelat e Pala D’Altei compresi nel Sottogruppo del Cavallo.

Essa è di proprietà del Comune di Barcis, la cui Amministrazione, in data 05/07/2018, ha stipulato con la nostra Sezione una convenzione che ci affida la gestione con la finalità di mantenere efficiente la sua funzione di Ricovero Escursionistico.

Si è quindi dato il via allo sfalcio del prato circostante e ad alcune piccole manutenzioni che saranno teminate prima dell’autunno. Ma già ora essa è ben agibile, al piano terra c’è un caminetto e una piccola stufa, una tavola con panca e sedie. Nel vano superiore una camera con 6 posti su tavolato. L’acqua, non potabile, è presente in una vasca che raccoglie quella piovana dal tetto e una scorta di legna si trova presso le ex stalle.

La posizione panoramica e l’ambiente davvero bucolico, costituiscono un buon punto d’arrivo per belle e semplici escursioni (vedi anche mappa Tabacco n° 012):

1) dal versante meridionale del lago di Barcis (m. 404) per sent. CAI n° 970. Si sale verso loc. Portuz e si prosegue per il ricovero Casera La Pala (m. 1195), poi si continua fino alla conca erbosa ove si incontrano i sentieri CAI 987 e 986 (m. 1316) che giungono rispettivamente da Casera Rupeit e da Casera di Giais. Qui si continua verso destra e con brevi saliscendi si giunge alla casera (circa 3 ore). Si può poi scendere, sempre per sent. 970, lungo il costone Grandanele fino a ritornare sulla sponda del lago e, per asfalto, al punto di partenza (circa 2 ore);

2) dal Pian delle More (Piancavallo), per sent. CAI n° 971. Dalla strada della Val Caltea, a quota 1177 m. (tabella) si imbocca una pista forestale che, in direzione NE, dapprima guadagna quota e poi prosegue in falsopiano. Al suo termine si continua su sentiero fino a sbucare sulla carrozzabile che da Barcis giunge alla Casera Montelonga, la si segue verso destra, ad un bivio si prosegue a sinistra ed in breve si giunge alla casera. (circa 2 ore e 30’);

3) dal ricovero Casera di Giais (m. 1289) per sent. 986 - 970: dal ricovero si segue il sentiero CAI 986 che, proveniente da Glera di Giais, prosegue verso Est ed in breve incrocia il sentiero 988 per Casera Rupeit, poi continua sotto le pendici del Monte di Mezzo, entra nella conca di Montelonga dove termina all’incrocio con i sentt. 970 e 987 (m. 1316). Qui si imbocca il sent. 970 che si segue svoltando verso Ovest per giungere infine alla Casera Montelonga. (circa 1 ora e 30’).

4) dal ricovero Casera Rupeit (m. 1275) per sent. CAI 987a - 987 - 970 (circa ore 1 e 30’). Alle spalle della casera parte il sent. 987a che con un percorso quasi pianeggiante aggira il versante meridionale della Pala d’Altei, entra nel vallone del Forador che si risale fino a valicarne l’omonima forcella ed in breve si arriva ad incrociare il sentiero 987 (m.1407). Con piacevoli saliscendi si segue ore il segnavia 987 fino ad incrociare il sent. 970 (m. 1316) che si segue verso Ovest per giungere infine alla Casera Montelonga. (circa 1 ora e 30’).