Home :: Gite :: Monte spik - m. 2472
Da Sabato 18 Agosto a Domenica 19 Agosto 2018
Alpi Giulie Slovene - Kranjska Gora
[MONTE SPIK - m. 2472 - 1]
Clicca sull'immagine per vedere la photogallery

Per partecipare alle gite è necessario iscriversi presso i Capigita o la segreteria della sezione il martedì o venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00.

GITA CON PERNOTTAMENTO I RIFUGIO: le iscrizioni sono aperte da martedì 31 luglio a venerdì 10 agosto o fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Percorrendo la Valle della Sava, il Monte Spik si mostra come una figura ardita che salta subito all’occhio: una piramide dalle giuste proporzioni con la parete settentrionale alta quasi 900 metri. Ma la salita alla sua vetta, pur lunga e impegnativa, appaga pienamente per l’incantevole panorama.

Programma:

Sabato: partenza dalla sede del CAI alle ore 14:00 per giungere al luogo dove si parcheggiano le auto. Sulla sinistra si imbocca il sentiero che in un’ora circa ci conduce al rif. Koca v Krnici (m. 1113). Qui cena e pernottamento.

Domenica: di buon’ora si lascia il il rifugio per affrontare l'itinerario che si sviluppa dapprima nel bosco, poi su per greti bianchi e ghiaioni, di nuovo nel bosco di piccoli abeti e mughi e sucessivamente, verso i 2000 m. l' ambiente si apre in un terreno di rocce ed erba. Si continua per rupi e crepacci, aiutati da corde fisse, fino alla Lipnica (m. 2418) da dove si vede chiaramente la guglia dello Spik e la traccia che sale in cima; proseguendo su cresta (1°+, rocce friabili e corde fisse) si raggiunge l’ampia cima che offre un panorama mozzafiato con vista su Mangart, Jalovec, Prisojnik, uno scorcio sul gruppo del Canin, il Montasio, lo Jof Fuart e l’imponente ed elegante parete nord della Skarlatica.

Per il rientro si scende fino alla base della cima e si percorre una traccia su rocce e ghiaioni in direzione della Val Pisnica, poi su ripido sentiero nel bosco, aiutati da funi e staffe, si arriva al greto di un torrente, e poi su stradina, verso sinistra, si arriva al punto di partenza.

Nota: si tratta di un’escursione lunga e faticosa che richiede buon allenamento; panorama davvero gratificante.

Accesso: oltrepassato il valico di Fusine si prosegue fino a Kranjska Gora dove sulla Dx si imbocca la strada per il Passo Vrsic e dopo circa 4 Km si parcheggia nei pressi di un tornante.

Difficoltà: EE Percorso lungo, impegnativo e faticoso, richiede buon allenamento e passo sicuro (l’ultimo tratto su roccette di 1° grado sup.)
Dislivello: m. 1430
Tempo totale: circa 9 ore
Equipaggiamento: da escursione in alta montagna con casco
Dotarsi di sacco lenzuolo per il pernottamento in rifugio
Trasporto: mezzi propri

Capigita: Ugo Danelon, Costanzo Drigo, Daniel Danelon