Home :: Gite :: Archivio :: Monte kanjavec
Da Sabato 20 Agosto a Domenica 21 Agosto 2016
Alpi Giulie - Parco del Triglav - Slovenia
[MONTE KANJAVEC - 1]
Clicca sull'immagine per vedere la photogallery
[MONTE KANJAVEC - 2][MONTE KANJAVEC - 3][MONTE KANJAVEC - 4][MONTE KANJAVEC - 5][MONTE KANJAVEC - 6][MONTE KANJAVEC - 7][MONTE KANJAVEC - 8][MONTE KANJAVEC - 9][MONTE KANJAVEC - 10][MONTE KANJAVEC - 11][MONTE KANJAVEC - 12][MONTE KANJAVEC - 13][MONTE KANJAVEC - 14][MONTE KANJAVEC - 15][MONTE KANJAVEC - 16][MONTE KANJAVEC - 17][MONTE KANJAVEC - 18][MONTE KANJAVEC - 19][MONTE KANJAVEC - 20][MONTE KANJAVEC - 21][MONTE KANJAVEC - 22][MONTE KANJAVEC - 23][MONTE KANJAVEC - 24][MONTE KANJAVEC - 25][MONTE KANJAVEC - 26][MONTE KANJAVEC - 27][MONTE KANJAVEC - 28][MONTE KANJAVEC - 29][MONTE KANJAVEC - 30]

Per partecipare alle gite è necessario iscriversi presso la segreteria della sezione il martedì o venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00.

Iscrizioni: (gita con pernottamento in rifugio) entro venerdì 12/08

Il Kanjavec (m. 2569 - in italiano Cima degli Agnelli) si erge solitario a NE della testata della Valle dei Sette Laghi, tra le selle Prehodavci, Dolič e Čez Hribarice, allìinterno del Parco Nazionale del Triglav.

La salita presenta difficoltà escursionistiche ed il panorama che si gode dalla cima spazia dalle più belle vette delle Giulie, alle alpi austriache e dall’altra parte il mare Adriatico. Tra le due guerre mondiali segnava il confine tra il Regno d’Italia e la Jugoslavia.

L’escursione si divide in due giorni:

1° giorno: in mattinata partenza dalla sede CAI di San Vito per arrivare in Slovenia, in loc. Trenta, nel Parco del Tricorno e per una stradina entrare nella Val Zadnjica fino a giungere a Na Placu (m. 727) dove si lasciano le auto.

A piedi ci incammina lungo una stradina e poi su sentiero che risale la Val Korita verso Forc. Luknia. Dopo circa 700 m. di salita si svolta a destra su una comoda mulattiera costruita dai soldati italiani negli anni '20, che, a quel tempo, si sviluppava lungo l’ex confine tra il Regno d’Italia e quello di Jugoslavia, lungo la quale arriveremo al rifugio Koča na Doliču (ex Capanna Triestina al Dolič - m. 2151 - ore 4.00), dove si pernotterà.

2° giorno: di buon mattino si parte alla volta della panoramica cima del Kanjavec (m. 2569), dove la vista spazia sul lunare ambiente circostante, ma tutt’intorno una corolla di monti che nelle giornate limpide arriva fino al Grossglockner. La discesa è prevista sul versante opposto, a forcella Čez Hribarice (m. 2358), poi forcella Dolič (m. 2164) ed in breve al rifugio dove, recuperato il materiale lasciato in deposito, si rientra alle auto per il sentiero di salita.

Dislivello in salita, 1° giorno: m. 1430
Dislivello 2° giorno; in salita: m. 420 - in discesa: m. 1840
Difficoltà: Escursionistica con buon allenamento
Equipaggiamento: da escursione in montagna + sacco lenzuolo

Trasporto: mezzi propri 

PARTENZA DALLA SEDE CAI: ORE 7.30

Capigita: Ugo Danelon - Costanzo Drigo