Home :: Gite :: Archivio :: Crode dei longerin cima sud
Domenica 03 Luglio 2016
Alpi Carniche Orientali - San Pietro di Cadore
[CRODE DEI LONGERIN   CIMA SUD - 1]
Clicca sull'immagine per vedere la photogallery

Per partecipare alle gite è necessario iscriversi presso la segreteria della sezione il martedì o venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00.

Per questa gita le iscrizioni sono aperte il martedì o venerdi che la precedono.

Le Crode dei Longerin sono un piccolo e appartato, ma spettacolare e panoramico, gruppo composto da un circo di guglie e torrioni dolomitici, tra i quali si distinguono due cime principali: la cima nord (m. 2571) la cui salita presenta difficoltà alpinistiche e la Cima Sud (m. 2523), meta della nostra escursione, che è raggiungibile con un sentiero un po’ faticoso nella parte finale.

Dal Rifugio Forc. Monte Zovo (m. 1606) ci si incammina lungo il sentiero n. 169 che si inoltra nella Val di Vissada, solcata dal rio omonimo che si va a guadare nei pressi di una cascata e, con pendenza costante, si prosegue attraversando il versante ovest del Monte Schiaron fino ad incrociare il sentiero n. 165 che proviene dalla Costa Schiaron, si prosegue ora in direzione Nord-Ovest fino alla Forcella Longerin (m. 2044).  Qui possiamo ammirare la bella conca prativa dei Piani di Vissada, un paradiso di fiori alpini, marmotte e qualche mucca al pascolo.

Lasciamo il sentiero n. 169 e proseguiamo sul sentiero n. 195, verso Ovest, passando sotto le pareti dei 7 caratteristici Torrioni dei Longerin, detti anche "i vescovi" che formano la cresta est della cima nord. Si entra in un anfiteatro a ridosso di colatoi ghiaosi e seguendo segnavia e ometti dove la pendenza si fa un po’ sentire, con tortuosi zig-zag si segue la traccia più comoda. Si superano gli ultimi tratti su ghiaie poi si devia verso Sud e lungo una cengia si perviene alla vetta (m. 2523).
La discesa si effettuerà per la stessa via di salita.

Avvicinamento in auto: Da Santo Stefano di Cadore in direzione Sappada, poco oltre Campolongo, si svolta a sinistra per San Pietro di Cadore poi, prima di entrare in paese, si seguono le indicazioni per Costalta. Si prosegue in direzione Nord per Rif. Forcella Zovo su strada stretta, ma asfaltata, fino al ifugio dove si lasciano le auto.

Dislivello in salita: m. 930
Difficoltà percorso: E (EE l'ultimo tratto)
Equipaggiamento: da escursione in montagna
Trasporto: mezzi propri 

Capigita percorso: Lucia Bonfada - Gabriele Odorico