Home :: Gite :: Cima cadin degli elmi - m. 2424
Da Sabato 21 Settembre a Domenica 22 Settembre 2019
Dolomiti d’Oltrepiave - Spalti di Toro
[CIMA CADIN DEGLI ELMI - m. 2424 - 1]
Clicca sull'immagine per vedere la photogallery

Per partecipare alle gite è necessario iscriversi presso i Capigita o la segreteria della sezione il martedì o venerdì dalle ore 21.00 alle ore 22.00.

Per questa gita le iscrizioni terminano il 14 settembre.

I Capigita si riservano la facoltà di apportare modifiche a quanto programmato qualora le condizioni meteo o di sicurezza lo richiedessero.

CIMA CADIN DEGLI ELMI - m. 2424

Dolomiti d’Oltrepiave - Spalti di Toro

La Cima Cadin degli Elmi e la limitrofa Forcella Spè costituiscono il limite occidentale degli Spalti di Toro. Quasta cima fa parte dello splendido trittico delle cime cadine ed è una delle più alte cime del raggruppamento Spalti di Toro - Montalconi. Per tale motivo gode di una panorama eccezione sulle Dolomiti Cadorine e sul resto delle Dolomiti Friulane.

La salita si svolge in un ambiente pressochè integro, prima in boschi misti di faggi e abeti, poi in ampi spazi tra pino mugo e secolari larici. L’ambiente si svela sempre più mentre si sale nel Fosso degli Elmi, aprendosi definitivamente nel catino sotto Forcella Spè, ai piedi delle imponenti pareti dolomitiche di Cima Cadin di Vedorcia e Cima Cadin degli Elmi. La cima è frequentata relativamente poco e la Via Normale è segnalata da ometti e qualche sbiadito bollo in vernice rossa.

Salita: Rifugio Padova (m. 1300) - Collalto (m. 1450) - Fosso degli Elmi - Forcella di Santa Maria (m. 2238) - Cima Cadin degli Elmi (m. 2424).

Discesa: Stessa via di salita, ma senza risalire a Collalto, giungendo in località Antarìgole (m. 1100) a 3 km dal Rif. Padova.

Accesso in auto: Dalla SS51 giunti a Tai di Cadore si svolta a destra verso Domegge di Cadore e qui si scende al ponte di Domegge che attraversa il lago del Centro Cadore e si imbocca sulla destra la stretta rotabile asfaltata fino al parcheggio del Rif. Padova.

Dislivello in salita: m. 1200
Difficoltà: EE
Tempi indicativi di percorrenza: salita 4 ore, discesa 3 ore
Equipaggiamento: normale da escursione in montagna + casco
Gita con pernottamento in rifugio: massimo 25 iscritti
Iscrizioni: entro 14 settembre
Trasporto: mezzi propri
Capigita: Jacopo Verardo, Matteo Basso, Matteo De Piccoli.