Home :: Gite :: Archivio :: Anello del monte cuar
Domenica 12 Maggio 2013
Prealpi Carniche - Avasinis (UD)
[ANELLO DEL MONTE CUAR - 1]
Clicca sull'immagine per vedere la photogallery
[ANELLO DEL MONTE CUAR - 2][ANELLO DEL MONTE CUAR - 3][ANELLO DEL MONTE CUAR - 4][ANELLO DEL MONTE CUAR - 5][ANELLO DEL MONTE CUAR - 6][ANELLO DEL MONTE CUAR - 7][ANELLO DEL MONTE CUAR - 8][ANELLO DEL MONTE CUAR - 9][ANELLO DEL MONTE CUAR - 10][ANELLO DEL MONTE CUAR - 11][ANELLO DEL MONTE CUAR - 12][ANELLO DEL MONTE CUAR - 13][ANELLO DEL MONTE CUAR - 14][ANELLO DEL MONTE CUAR - 15][ANELLO DEL MONTE CUAR - 16][ANELLO DEL MONTE CUAR - 17][ANELLO DEL MONTE CUAR - 18][ANELLO DEL MONTE CUAR - 19][ANELLO DEL MONTE CUAR - 20][ANELLO DEL MONTE CUAR - 21][ANELLO DEL MONTE CUAR - 22][ANELLO DEL MONTE CUAR - 23][ANELLO DEL MONTE CUAR - 24]

Iscrizioni: entro il martedì o venerdì precedenti la gita.

Per partecipare è necessario iscriversi presso la segreteria della sezione, il martedì o venerdì dalle ore 21:00 alle ore 22:00

GITA NATURALISTICA

Sin dall’inizio la salita al monte Cuar (m. 1478) offre appaganti panorami verso la pianura; a sud il percorso del Tagliamento taglia in due la pianura e le colline moreniche tracciano il percorso del ghiacciaio che giungeva quasi alle porte di Udine, a ovest, nelle belle giornate, si arriva con la visuale fino alla costa e agli alvei color grigio chiaro del Cellina-Meduna.
Nelle radure erbose fioriscono il giglio di S. Giovanni, il narciso a foglie strette e l’asfodelo montano, specie tra le più evidenti per dimensione e bellezza.
Verso la parte sommitale del percorso “spuntano” le Alpi Giulie e, a semicerchio, tutte le cime fino al monte Cavallo, mentre la pianura completa questo suggestivo cerchio immaginario.
Forse, in tarda mattinata i grifoni presenti nella vicina riserva di Cornino contorneranno dall'alto il nostro anello.
Scendendo verso Malga Cuar (recentemente ristrutturata), sui prati circostanti, incontriamo molte altre specie botaniche tipiche delle aree fertilizzate dagli animali durante il pascolo e tracce, non ancora cancellate dal bosco, di un economia di sopravvivenza presente nel nostro territorio fino ai primi anni 50 del secolo scorso.

Accesso: da Avasinis verso la forestale del monte Cuar - Monte Cuar m. 1478 - Malga M. Cuar m.1219

Quota max 1478
Dislivello m. 650
Difficoltà E/N
Capigita:   Dario Bortolussi -  Severino Danelon  - Toni Polesello